Domande e Risposte Frequenti

CBD Wikipedia

Abbiamo raccolto le domande frequenti in cui ci siamo imbattuti e a cui abbiamo provato a rispondere qui.

Se non riesci a trovare la tua domanda qui, non esitare a contattarci!

COSA E' IL CBD?

Il CBD – Cannabidiolo è un cannabinoide che fa parte della pianta di canapa. Ha iniziato ad essere utilizzato per differenti trattamenti terapeutici mirati a determinate malattie o condizioni mediche. Leggi di più qui: Cos’è il CBD?

I PRODOTTI DI CBD MI RENDONO SBALLATO?

No, il CBD non ha alcun effetto psicoattivo e la minima percentuale di THC (solitamente <0.2%) non ti colpisce. Leggi di più qui: Cos’è il CBD?

DI COSA SONO FATTI I PRODOTTI CON CBD?

Il CBD è solitamente estratto dalle piante di canapa, e non dalla cannabis medica, grazie alla sua alta concentrazione di CBD e al minore contenuto di THC. Leggi di più qui: Cos’è il CBD?

RISULTERO' POSITIVO AI TEST ANTIDROGA SE USO PRODOTTI CON CBD?

No, non sarai positivo ad un test regolare antidroga perché solitamente selezionano il THC. Tuttavia, se il test è progettato per controllare tutti i cannabinoidi, il risultato sarà positivo.

COSA SONO I CANNABINOIDI?

Le piante di Cannabis contengono numerosi composti come i cannabinoidi, che rappresentano i composti attivi nella pianta. Finora oltre 111 cannabinoidi sono stati scoperti, mentre il Cannabidiolo (CBD) e il Tetraidrocannabinolo (THC) sono quelli più conosciuti. Entrambi mostrano risultati promettenti per finalità mediche.

E' POSSIBILE UN'OVERDOSE DI PRODOTTI DI CBD, ES. DI OLIO DI CBD?

No, i prodotti di CBD non ti mettono a rischio di overdose, anche se tu lo ingerissi o ne applicassi più di quanto raccomandato/prescritto.

I PRODOTTI DI cbd SONO LEGALI?

In molti paesi, i prodotti con CBD non solo illegali grazie al minimo contenuto di THC (solitamente <0.2%), che è generalmente il composto della pianta di canapa che è illegale. Soprattutto come consumatore non sei responsabile se non commerci i prodotti con CBD ma se li ottieni per uso personale.

COM'E' FATTO L'OLIO DI CBD?

Ci sono tre modi differenti di estrazione dell’olio di CBD.

  1. Il metodo con l’Etanolo: L’estrazione dell’olio di CBD usando l’etanolo è comune ma l’alcol è conosciuto per distruggere alcuni degli oli naturali benefici.
  2. Il metodo del CO2: Questa è la più pura forma di estrazione del CBD ed è raggiunta pressando la pianta con il CO2 ad una bassa temperatura e un’alta pressione. Questo metodo è il più costoso ma crea anche un prodotto pulito.
  3. Il metodo dell’Olio: Un olio portante (come l’olio d’oliva) aiuta all’estrazione dell’olio di CBD dalla pianta di cannabis. Questo metodo sta diventando più conosciuto grazie all’essere libero da residui, oltre ad includere i benefici dei nutrienti dell’olio portante usato.
E' PIU' EFFICACE IL CBD O IL THC?

I Cannabinoidi sono più efficaci quando non sono separati. Sia il THC e il CBD hanno proprietà terapeutiche e sono più efficaci grazie alla sinergia creata dall’interazione dei cannabinoidi, chiamato effetto di entourage. Il CBD, per esempio, diminuisce l’effetto psicoattivo del THC, così come alcuni degli effetti piuttosto sgradevoli del THC, come l’ansia. Insieme, i cannabinoidi si completano a vicenda, in modo che coprano una gamma più vasta di condizioni mediche che possono essere trattate con prodotti con Cannabis.

CHE SIGNIFICA 'EFFETTO ENTOURAGE'?

La cannabis ha un ampio spettro di Cannabinoidi, ognuno dei quali ha determinate proprietà terapeutiche. L’interazione dei Cannabinoidi porta un’effetto simile alla sinergia, il che significa che insieme, i Cannabinoidi sono più efficaci e reagiscono alla cura di più condizioni rispetto a quando le componenti vengono isolate. La sinergia si verifica quando gli effetti di due o più componenti sono intensificati quando si combinano. L’effetto entourage, tuttavia, è un termine connesso alla Cannabis terapeutica e nonostante gli effetti terapeutici sono aumentati e allargati se i Cannabinoidi sono combinati, non significa necessariamente che tutti i Cannabinoidi individualmente hanno un beneficio medico.

COME SCELGO IL CORRETTO DOSAGGIO?

Non c’è una risposta generale a questa domanda e differisce da persona a persona. Il dosaggio dipende dalla condizione, dall’intensità del prodotto di CBD e da come il tuo corpo reagisce ad esso. La maggior parte dei produttori di olio di CBD raccomanda di prendere dalle 3 alle 9 gocce di olio sublinguale, 3 volte al giorno. Se vuoi prendere il CBD per le tue emicranie, per prendere sonno più facilmente o per altre patologie leggere, puoi iniziare con un dosaggio basso e incrementarlo finchè non sentirai il sollievo desiderato. Se tu soffri di una condizione più grave, dovresti discuterne con il tuo dottore o con un dottore specializzato nei trattamenti con Cannabinoidi.

IL CBD HA EFFETTI COLLATERALI?

Generalmente, questa domanda può essere risposta con un “no”. Ci sono stati veramente pochi risultati sugli effetti collaterali del CBD. Gli effetti indesiderati provati erano uno stomaco irritato, un po’ di sonnolenza e la pressione sanguigna più bassa. Alcuni degli effetti collaterali (es. diarrea) potrebbero tuttavia essere causati anche da una scarsa qualità del prodotto con CBD. Assicurati di fare accuratamente la tua scelta (per qualche suggerimento dal nostro punto di vista guarda la nostra tabella comparativa dell’olio di CBD). Il CBD può anche interferire con alcune medicine, pertanto noi consigliamo di parlare prima con il tuo dottore o con un dottore specializzato in trattamenti con Cannabinoidi.